AGENTI VIRTUALI

L’assistente virtuale è in grado di comprendere le domande scritte in linguaggio naturale e di gestire il contesto della conversazione, generando a sua volta domande inerenti l’argomento trattato. Grazie alla sua abilità a instaurare con l’utente un vero e proprio dialogo – facendo domande mirate per generare una risposta precisa – riesce ad abbattere i vincoli di navigabilità, potenziando l’accessibilità del sito web e ad automatizzare i processi informativi, aumentando la soddisfazione del cliente. Alla conversazione in linguaggio naturale, l’AV può abbinare alcune azioni, come aprire una pagina web (o qualsiasi altro tipo di documento digitale), leggere, scrivere, visualizzare dati archiviati in un database, spedire email, etc.

L’obiettivo più importante di un agente virtuale è gestire una comunicazione naturale e immediata, così da avvicinare ogni tipologia di utente ai contenuti che si vogliono esporre.
La capacità di rispondere e approfondire ogni argomento, in modalità completamente automatica, risolve molte problematiche di gestione puntuale dell’informazione.
L’agente virtuale web riesce a gestire in totale autonomia tutti i dialoghi, contemporaneamente e in tempo reale, eliminando le barriere temporali e tecnologiche.
Un supporto automatico, digitale, assolutamente efficiente e sempre disponibile per la gestione delle richieste della clientela: offre un reale supporto al lavoro di chi è preposto alla gestione delle relazioni con il cliente e della divulgazione di informazioni.

Abbiamo sviluppato due tipi di agente virtuale:

agente webchat – in un’interfaccia in stile Skype, è in grado di rispondere alle domande frequenti e di svolgere funzioni di assistenza tecnica, offrendo migliaia di risposte a problemi specifici. La differenza è che l’utente non deve cercare tra una lunga lista di FAQ, ma deve solo scrivere la propria domanda all’agente e attendere la risposta adeguata.

agente telefonico – elimina la navigazione faticosa via menu ad albero con opzioni “Per comporre X” e amplia i compiti automatizzabili rispetto allo spettro limitato del tradizionale IVR DTMF. L’utente può esprimersi con frasi complesse in italiano fluente: immediatamente l’agente fornirà le informazioni richieste.

Oltre a garantire la soddisfazione degli utenti con un’interfaccia più amichevole, gli agenti virtuali consentono una forte riduzione sia delle spese per il capitale sia delle spese operative.

Tags: